Progetto PON-FESR “Navig@ndo”

banner_pon_14_20_circolari_fesr_definitivo

INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO!

Il progetto Navig@ndo ha consentito la realizzazione di un’infrastruttura di rete WAN/LAN che ha permesso la connessione di tutti i plessi scolastici in sicurezza.
La creazione di tale infrastruttura di rete di livello professionale consente infatti un accesso di qualità, sicuro e controllato da tutti i punti di vista e per tutti gli utenti dell’Istituto, valorizzando l’investimento che l’Istituto ha già effettuato con fondi propri con l’acquisto dell’accesso ad Internet.
La rete realizzata garantisce a docenti e discenti di utilizzare strumenti didattici tecnologici e servizi, in modalità mobile, come Registro Elettronico, comunicazione digitale scuola-famiglia, ricerca informazioni su internet, con una ricaduta notevole sia sulla didattica sia sull’organizzazione scolastica.

foto-0k7 foto-ok3

Il progetto ha consentito la realizzazione, per una copertura totale dell’intero istituto, di una rete wireless che:

–              permette una connessione sicura e veloce anche in ambienti affollati (in aule con presenza di oltre 25 devices)

–              è dotata di firewall posto a monte del sistema, che da un lato garantisce una miglior protezione della rete e dall’altro rappresenta un elemento di ridondanza del sistema, a garanzia della continuità nel servizio

–              ha un sistema di blocco di siti malevoli con la gestione semplificata di black list e white list personalizzate, senza dover configurare i singoli devices connessi alla rete

–              è dotata di un sistema di controllo ed efficientamento di  tutte le connessioni del plesso

–              gestisce una lista utenti valida per l’intera rete del plesso scolastico, definendo in modo univoco privilegi e priorità di navigazione

–              ha consentito la creazione di una rete VPN per la comunicazione tra i vari plessi dell’Istituto scolastico.

Un Server dedicato gestisce inoltre una piattaforma cloud, accessibile tramite Web a tutti i docenti  della scuola, così da permettere una condivisione continua di risorse.

foto-0k9 foto-ok1

 PER SAPERNE DI PIU’