LA MISSION E LE SCELTE EDUCATIVE

La progettualità dell’Istituto, in linea con il dettato normativo della Legge n. 107/2015 comma 1, garantisce:

  • l’acquisizione di saperi stabili e di competenze   essenziali nelle aree linguistico-espressiva e logico-matematica
  • Lo sviluppo di comportamenti ispirati ad uno stile di vita sano, con riferimento all’alimentazione,   all’educazione fisica e allo sport
  • l’integrazione attraverso la tutela e la valorizzazione delle diversità
  • un clima socio- relazionale accogliente, inclusivo e cooperativo
  • l’interiorizzazione dei principi della legalità e della cittadinanza attiva e responsabile
  • lo sviluppo delle competenze digitali con riguardo al pensiero computazionale e all’utilizzo consapevole e critico dei social network e dei media
  • l’uso di metodologie laboratoriali delle competenze chiave di cittadinanza

 

Principi dell’Azione Educativa

L’Istituto Comprensivo Posatora Piano-Archi si propone come agenzia educativa e culturale, attenta ai valori e aperta al confronto.

I docenti individuano, nella cura della qualità dell’insegnamento, il loro compito primario. Tutte le componenti della scuola tendono alla realizzazione di un buon clima educativo ed operano convergendo, su obiettivi condivisi, secondo principi di:

 Trasparenza  La trasparenza, condizione fondamentale per favorire la partecipazione democratica alla gestione della scuola, è attuata attraverso:

  • l’affissione all’albo e la pubblicizzazione dei documenti della scuola: il Piano dell’Offerta Formativa, il Regolamento d’Istituto, il Patto sociale ed educativo di corresponsabilità tra scuola e genitori
  • le delibere del Consiglio d’Istituto
  • i documenti della Giunta
  • i Consigli d’Intersezione, d’Interclasse e di Classe aperti ai genitori
  • adempimenti relativi alle previsioni della legge 190 del 6/11/2012 e del Decreto Legislativo n° 33 del 2013 (PTT)
 Uguaglianza e imparzialità  Pari opportunità formative saranno garantite da:

  • criteri di formazione delle classi
  • criteri di valutazione alunni
  • iniziative didattiche curricolari ed extracurricolari
  • assistenza psicologica ad alunni in difficoltà
  • iniziative di supporto per gli alunni a rischio di dispersione
 Accoglienza, inclusione e differenziazione  L’accoglienza di alunni e genitori è garantita da:

  • informazioni alle famiglie  sull’organizzazione della scuola
  • incontri con i genitori
  • iniziative per facilitare l’inserimento dei nuovi iscritti e degli alunni stranieri

Per gli alunni in difficoltà vengono attuati:

  • specifici interventi  di recupero degli apprendimenti
  • percorsi finalizzati a prevenire la dispersione scolastica
  • Piano Educativo Individualizzato per gli alunni Bes
  • GLI E GLHO

Per tutti gli alunni:

  • sono garantiti percorsi personalizzati per la promozione delle attitudini e il potenziamento dei talenti nell’ottica di favorire le eccellenze
 Continuità e orientamento  La continuità tra i tre ordini di scuola e tra la scuola e il territorio, prevede:

  • condivisione di risorse professionali e strutturali e progettazione congiunta tra i tre ordini di scuola
  • progetti innovativi, anche di tipo interdisciplinare, nella logica della complementarietà delle discipline e della verticalizzazione dei curricoli
  • attività di raccordo per facilitare la transizione tra un ordine di scuola e quello successivo all’interno dell’Istituto Comprensivo
  • articolazione flessibile dei gruppi-classe, delle classi, delle sezioni
  • iniziative di orientamento scolastico e professionale
  • raccordo con la scuola secondaria di secondo grado
 

Libertà d’insegnamento e aggiornamento del personale

 La libertà d’insegnamento è attuata nel rispetto delle competenze e delle scelte educative operate nell’ambito collegiale.

La ricerca e la sperimentazione didattica ed educativa vengono valorizzate e attuate attraverso congruenti modelli organizzativi. L’aggiornamento del personale è un obbligo ed un diritto al quale si provvede in sede oppure presso altre istituzioni in una logica di rete.